|andrea brintazzoli|


La Comunità Musulmana a Bologna, Progetto fotografico sulla Comunità Musulmana a Bologna per avvicinarsi alla cultura e alla religione musulmana attraverso un percorso che ci porta a osservare alcuni momenti della

La Comunità Musulmana a Bologna

La comunità musulmana è presente da circa 30 anni sul territorio bolognese ed è in continua crescita: attualmente essa comprende all'incirca 25.000-30.000 fedeli che hanno fra i loro principali punti di ritrovo la Moschea AN-NUR, sede del Centro di Cultura Islamica di Bologna, divenuto nel tempo un luogo di incontro ed aggregazione dei credenti musulmani di ogni lingua e nazionalità, un punto di riferimento per trovare la serenità e la pace necessarie per la pratica della fede, il luogo dove recarsi per la preghiera collettiva del venerdì così come per le due grandi feste islamiche e per le pratiche comuni che si svolgono durante il mese del Ramadan.
L’obiettivo centrale che la Comunità Islamica di Bologna (CIB) vuole raggiungere è certamente quello di promuovere l’unità tra i musulmani di ogni provenienza e nazionalità, ma soprattutto favorire l’inserimento dei fedeli musulmani nel contesto culturale e sociale bolognese ove risiedono e di cui sono ormai parte integrante, facendo conoscere la religione islamica tra i non musulmani, per favorire l’inte(g)razione e l’armonia, nel rispetto dell’identità e della dignità di tutti. Il progetto ha lo scopo di far avvicinare il visitatore alla cultura e alla religione musulmana attraverso un percorso visivo che ci porta ad osservare da vicino alcuni momenti che la comunità musulmana quotidianamente vive presso il Centro di Cultura Islamica di Bologna.

La Gestualità della Preghiera
L’Islam, così come l’ebraismo, è una religione il cui modo di pregare è molto legato alla fisicità: un fedele in preghiera si prostra di fronte a Dio con il gesto di appoggiare la fronte a terra, per essere devoti a Dio, al proprio Creatore. Durante la preghiera canonica (Salat) vengono eseguiti un insieme di gesti rituali, movimenti e posizioni del corpo, accompagnati da letture del Corano ed invocazioni, ripetuti cinque volte al giorno, in direzione della Mecca, e preceduti da una purificazione simbolica (abluzione) di preparazione rituale della preghiera. Tutto ciò viene eseguito a casa o in moschea, in particolare al venerdì, giorno festivo per i musulmani.
Ramadan: Rottura del Digiuno
Il Ramadan corrisponde al nono mese del calendario islamico e la sua cadenza varia di anno in anno in quanto il calendario si basa sulle fasi lunari. Nel mese di Ramadan si pratica il digiuno che costituisce uno dei cinque pilastri dell'Islam e dura dall'alba al tramonto. Nella prova del digiuno è più importante il significato spirituale di quello materiale per il fatto che l'uomo obbedisce a un ordine divino. Egli impara a tenere sotto controllo i suoi desideri fisici, superando così la sua natura umana. Nel mese sacro del digiuno i fedeli si dedicano alla preghiera, alla meditazione e all'autodisciplina. Al tramonto il digiuno viene simbolicamente interrotto con un dattero ed un bicchiere di latte, segue poi la preghiera del tramonto (Maghrib), il pasto serale (Iftar) ed una particolare preghiera detta (Tarawih).
Momenti della Comunità Musulmana
All’interno del centro islamico bolognese i fedeli musulmani condividono anche momenti e situazioni di ogni tipo legate alla quotidianità: in Moschea ci si può recare oltre che per la preghiera collettiva del venerdì, anche per raccogliersi singolarmente in preghiera o per studiare l’arabo ed il Nobile Corano; nel Centro ed in altri luoghi di culto si possono condividere anche i momenti che uniscono uomini, donne e bambini, legati alla conclusione del Ramadan, alla festa di chiusura dell’anno scolastico, alla preghiera interreligiosa tra i bambini cattolici e musulmani, all’incontro dei giovani musulmani di Bologna.

La Gestualità della Preghiera
La Gestualità delle Preghiera
La Gestualità delle preghiera
Ramadan: Rottura del Digiuno
Ramadan: Rottura del Digiuno
Ramadan: Rottura del Digiuno
Ramadan: Rottura del Digiuno
Comunità Musulmana
Comunità Musulmana
Comunità Musulmana
La Gestualità delle Preghiera
La Gestualità delle preghiera
La Gestualità delle preghiera
Ramadan: Rottura del Digiuno
Ramadan: Rottura del Digiuno
Ramadan: Rottura del Digiuno
Ramadan: Rottura del Digiuno
Comunità Musulmana
Comunità Musulmana
Comunità Musulmana
La Gestualità delle Preghiera
La Gestualità delle preghiera
La Gestualità della Preghiera
Ramadan: Rottura del Digiuno
Ramadan: Rottura del Digiuno
Ramadan: Rottura del Digiuno
Ramadan: Rottura del Digiuno
Comunità Musulmana
Comunità Musulmana
Comunità Musulmana
La Gestualità delle Preghiera
La Gestualità delle preghiera
La Gestualità della Preghiera
Ramadan: Rottura del Digiuno
Ramadan: Rottura del Digiuno
Ramadan: Rottura del Digiuno
Comunità Musulmana
Comunità Musulmana
Comunità Musulmana

39 images | slideshow

Link
https://www.andreabrintazzoli.com/la_comunita_musulmana_a_bologna-g3503

Share link on
CLOSE
loading